Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

2. Il futuro del Tibet: chi dopo il Dalai?

Nel Grande Gioco tra la Cina, il governo tibetano in esilio in India e la comunità internazionale, l'attenzione si sposta sulla successione al Dalai Lama. Per il governo di Pechino il tempo gioca a favore. Per quello tibetano in esilio, la certezza è che tra 5 o 20 anni, quando Sua Santità morirà, i cinesi nomineranno un loro Dalai Lama. Come prepararsi all'eventualità: seguendo il processo tradizionale di reincarnazione o con qualche clamorosa decisione politica? Questa è la seconda di quattro puntate di un'inchiesta condotta tra Dharamsala e Pechino.